Vai alla home di Parks.it

“Valorizziamo l’Esistente” - La festa biennale dello sviluppo durevole nel territorio del sito UNESCO CollinaPo

Domenica 28 maggio a Mombello di Torino

(09 Mag 17)

Con il patrocinio del Comune di Mombello e dell'Ente di gestione del Parco del Po e della Collina Torinese come Riserva della Biosfera CollinaPo, domenica 28 maggio 2017 si svolgerà a Mombello di Torino la seconda edizione della festa biennale "Valorizziamo l'esistente", organizzata dall'associazione culturale di promozione sociale "CioChevale".

Una nuova occasione dopo quella di Pralormo con Messer Tulipano di quest'anno o quella del Meeting di Fotografia a Moncucco Torinese dello scorso anno, che denota come alcune amministrazioni comunali abbiano colto il significato della partecipazione al progetto di CollinaPo come sito UNESCO: utilizzare questa cornice come momento per promuovere in modo nuovo le proprie buone pratiche, condividendole e invertendo così la tendenza a mantenerle separate tra di loro, e così facendo aumentandone il valore.

La festa avrà per tema le buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio. Tante realtà, locali e non solo, si incontreranno a Mombello, piccolo paese situato a metà strada tra Chieri e Castelnuovo Don Bosco, per dimostrare che in una società in cui paiono emergere solamente conflittualità, crisi e tensioni, è possibile proporre qualcosa di diverso.

Il messaggio che la festa vuole promuovere si coniuga perfettamente con la missione della Riserva della Biosfera CollinaPo (nel programma Uomo e Biosfera dell'UNESCO) della quale il Comune è parte, insieme ad altri 84 territori comunali, da marzo 2016. Il programma dell'UNESCO premia e promuove proprio quei territori dove le culture della sostenibilità vengono praticate, con l'aumento della conoscenza delle pratiche virtuose in simbiosi con le risorse naturali e la biodiversità. Ecco pertanto una "Pro-Festa", per dire sì ad uno stile di vita basato sulla solidarietà, sul rispetto, sulla cura di sé, degli altri e dell'ambiente, sul gusto delle cose semplici e che, grazie a questo suo spirito positivo è patrocinata dal Parco regionale del Po e della Collina Torinese, ente che ha promosso anche la candidatura a Riserva della Biosfera di questo territorio.

Lungo le vie, le piazze e gli angoli suggestivi di Mombello di Torino saranno presenti artigiani, artisti, associazioni, enti di ricerca e università, che con propri stand presenteranno la loro professionalità, il loro estro, il piacere del bello e dello stare insieme.

Durante l'evento si parlerà di risparmio energetico, di autoproduzione, di cibo sano, di tessitura, di tradizione e innovazione, agricoltura, solidarietà, benessere e nuova economia di paesaggio e biodiversità. Ci saranno inoltre laboratori, giochi, letture ad alta voce, auto d'epoca e mezzi di locomozione elettrici, per promuovere una mobilità sostenibile.


Al mattino ci sarà un flash-mob per realizzare "il simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto", un'azione collettiva che racconterà il passato, il futuro e il presente, ispirati alla mobilità sostenibile. Il simbolo del Terzo Paradiso è la riconfigurazione del segno matematico dell'infinito ed è composto da tre cerchi consecutivi. I due cerchi opposti significano natura e artificio; l'anello centrale è la congiunzione dei due e rappresenta il grembo della rinascita e di un'armonia che l'uomo può ritrovare solo attraverso la ricerca di un rapporto equilibrato con l'ambiente. Pertanto il primo cerchio sarà rappresentato con automobili d'epoca, il secondo con automobili dei nostri giorni e, in mezzo, il terzo cerchio sarà rappresentato con biciclette, biciclette elettriche e auto elettriche.

Nel pomeriggio sarà possibile partecipare ad un'agora sul tema "Il paesaggio: capitale naturale e bene comune, tra economia e bellezza" con ospiti d'eccezione e a cui tutti potranno intervenire. Sarà questo il momento clou, dove il messaggio MaB UNESCO sarà il protagonista, portando esempi e valori validi per l'interno territorio di 85 comuni dell'area orientale della Città metropolitana torinese e dunque anche per il territorio collinare in cui Mombello sorge.


Valorizziamo l'Esistente non è una fiera o un'esposizione, ma un modo per conoscere ed apprezzare tante realtà a noi vicine e dimostrare che: piccolo è possibile, piccolo è bello, piccolo è festa, piccolo è conviviale, piccolo è preferibile… in un quadro di proposta territoriale ed identitaria attrattiva.


L'iniziativa si svolgerà a Mombello di Torino il 28 maggio 2017, dalle ore 9.30 alle ore 18.


Organizzano la festa: Associazione CioCheVale, Associazione Animamondo, Comitato S.U.S.A. Sentiero Umano di Solidarietà Artistico Ambientale, Forum Rebirth - La Mela Reintegrata, Ambasciata Terzo Paradiso Colline Torinesi.

Sostengono la festa: SarastusForum, Associazione Il Tuo Parco, Associazione MuovitiChieri, Associazione Asset, Premio InediTO - Colline di Torino, Associazione Senza Fili Senza Confini.

Patrocinano la festa: Comune di Mombello di Torino, Riserva della Biosfera UNESCO MaB CollinaPo, Città di Chieri, Consorzio dei Servizi Socio Assistenziali del Chierese, UNESCO Chair in Sustainable Development and Territory Management University of Turin, Associazione Nazionale Comuni Virtuosi , Comune di Baldissero di Torino, Comune di Marentino.

Media Partner: Piemonte Che Cambia, Picchioverde, Vivere Sostenibile Basso Piemonte.


Per informazioni: Alberto Guggino cell. 3357267159 e-mail associazione.ciochevale@gmail.com, Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, via Broglia 12 Mombello di Torino www.ciochevale.it


Allegati:
Mombello vista dalla strada di Bausone. (Foto da www.gulliver.it)
Panorama di Mombello di Torino. Sulla sinistra la chiesa di San Giovanni Battista. (Foto da Wikimedia Commons)
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese - p. iva 06398410016